PKRA e KPWT

Kmerr figlio di Kthorrrp, nipote di Kmizz

Ma che lingua è?

State  tranquilli sono solo 2 sigle che stanno per Professional Kiteboard Riders Association (PKRA)

pkra

Kite Pro World Tour (KPWT).

kpwt

Ho voluto dedicare una pagina  a questo argomento solamente per il fattore emozionale e per l’aiuto che mi hanno dato nell’entrare in questo fantastico mondo!

Cosa avete capito? No, forse mi sono spiegato male: NON SONO UN PRO, magari…

In sostanza sono molto legato a queste 2 associazioni, ma sopratutto ai loro siti web, perchè mi hanno dato la possibilità di scoprire un sacco di cose già agli albori di questo sport.

Portimao

Infatti era (e in certi casi è ancora) l’unico sistema per poter seguire i pro durante le varie tappe del tour in giro per il mondo. A parte i risultati, la terminologia, i nuovi super-trick chiusi da gente del calibro di Lenten, Hadlow, Monteiro, Richman, Vari, Garat, Pulido (per citarne qualcuno) che neanche i giudici di gara a momenti riuscivano ad interpretare, è stata un ottima piattaforma per iniziare a cercare e studiare gli spot più belli e ventosi del nostro pianeta. Il circuito mondiale solitamente  si svolge tra Aprile e Novembre e si suddivide in 10 tappe circa a seconda del budget e dagli sponsor. Il 2009 è stato un anno terribile per via della crisi mondiale e così le tappe del PKRA si sono ridotte a 5 gare, il KPWt addirittura solo a 3 gare.

Quest’anno sembra andar meglio, ci sono alcune località come Hua Hin in Thailandia che hanno creduto molto sul ritorno che il kite può dare in termini di turismo sia durante l’evento ma anche tutto l’anno. L’investimento è garantito e lo dimostrano i fatti. Quest’anno hanno seguito l’esempio anche Vlieland (Olanda), Gold Cost (Australia) e Tenerife (Spagna). Proprio Tenerife ha deciso di dare una svolta radicale seguendo l’esempio di Fuerteventura, la mecca del Kite, del Windsurf, del Surf e del SUP  “Europea”, tanto da essere anche soprannominata “le Hawaii degli Europei”. In tutti questi spot il minimo comun denominatore e sua maestà Eolo. Puoi stare tranquillo il vento non manca mai, sicuramente e sopratutto nei periodi in cui vengono fissate le gare.

1° foto tratta da: PKRA

2° foto tratta da: KPWT

3° foto tratta da: PKRA

4° foto tratta da: Roberto Foresti/Canon

www.prokitetour.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *